PUOI TROVARE SU AMAZON TUTTO CIO' CHE VUOI E I PRODOTTI DI CUI PARLIAMO.

PUOI FARLO DIRETTAMENTE DA QUI CON UN SOLO CLICK SENZA COSTI AGGIUNTIVI.



Praticare Yoga in Gravidanza


Immagine dal web
Perchè yoga in gravidanza?
L’obiettivo principale è proprio quello di riuscire ad affrontare meglio la gravidanza ed arrivare al parto in tutto relax.
Si percorre un cammino per aiutare la donna ad affrontare al meglio questi nove mesi importanti, attraverso profonde respirazioni (Pranayama) e posture (Asana) dolci e mirate al suo attuale stato.
 Lezione di Yoga con Marcello Conte foto di Paola Morzenti
Gli esercizi di Yoga permettono di allontanare tutti quei  disturbi fastidiosi tipici della gravidanza come nausea, stanchezza, gonfiore (soprattutto alle gambe e ai piedi), dolore alla schiena, che creano uno stato diffuso di malessere nella donna.
Foto dal web
Lo yoga è ideale nel periodo della gravidanza perché riesce a combattere tutti quei cambiamenti fisiologici come gli sbalzi di pressione e i problemi di circolazione del sangue.
Aiuta inoltre la futura mamma a trovare il giusto relax anche a livello mentale, per distendere i pensieri ed evitare che si arrivi al giorno del parto troppo tese.
Tutto è svolto in armonia, ogni esercizio è connesso al’altro e punta ad un rilassamento globale della persona.
Foto dal web
Se la futura mamma effettua esercizi di respirazione, fondamentali sempre e ancora di più in questo momento della vita, questi influenzeranno la parte fisica creando anche tranquillità a livello mentale.
Lezione di Yoga con Marcello Conte foto di Paola Morzenti
Se una donna incinta è rilassata, il bambino che cresce dentro di lei lo avverte e riceve gli influssi positivi che la mamma gli regala, crescendo in serenità.
Lezione di Marcello Conte foto di Paola Morzentii
Grazie allo Yoga, inoltre, la donna impara ad assumere la postura corretta da tenere in gravidanza che, con il peso del pancione, sta cambiando, evitando di poggiare tutto il peso da una sola parte o assumere una posizione troppo sbilanciata.
Foto dal web
Prima di iniziare un corso Yoga gravidanza, è sempre meglio consultare il vostro ginecologo.
Per quanto riguarda nei primi mesi di gravidanza si possono eseguire posture in piedi, sedute e sdraiate come da immagini, ecco alcuni esempi:


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web


Immagine dal web

Dal 4°/5° mese di gravidanza fino all'8°, si diminuisce la pratica delle Asana in piedi  e si prosegue con delle posture più rilassanti da sedute e sdraiate,con esercizi di scioglimento, seguendo e sincronizzando il respiro collegato al movimento del corpo in totale armonia psicofisica.
Prima e dopo la pratica delle Asana, si eseguono rilassamenti guidati, ottimi per il totale relax di mamma e bambino.

Una donna in gravidanza emana solarità, energia e positività.
Con la pratica dello Yoga sviluppa maggiormente queste sue qualità diventando ancor più LUMINOSA.

Namaste

Se desiderate praticare Yoga sotto la mia guida, potete inviarmi un e-mail a info@scuolayogaterapeutico.it oppure compilare il form sul sito http://www.scuolayogaterapeutico.it/ e fare la vostra richiesta.